Menu Principale
Cos'è la Bioedilizia
La bioedilizia favorisce il programma per l'impiego di materiali geograficamente e culturalmente di origine locale, tenendo conto del "principio del limite" secondo cui è indispensabile "valutare le reali necessità e tralasciare il superfluo".

La scelta dei materiali deve tenere conto di determinati parametri: le materie prime devono  necessariamente possedere capacità dì accumulazione (trattenere il calore prodotto), di coibenza (non disperdere il calore accumulato), di igroscopicità (assumere e cedere il vapore acqueo dall'aria), di diffusione (consentire un passaggio non convettivo di gas e fluidi), di ventilazione (permettere il movimento dell'aria nel caso di differenza di temperatura, pressione e densità del materiale) e di assorbimento (avere capacità di filtrazione, accumulazione e rigenerazione delle sostanze volatili).

Uno degli scopi primari della bioedilizia è ridurre al massimo l'impatto ambientale.
Un materiale è considerato tanto più ecologico quanto minori sono il dispendio di energia e la produzione di rifiuti necessari per realizzarlo, utilizzarlo, consumarlo, dismetterlo e infine smaltirlo.

Per creare il giusto equilibrio nell'habitat domestico è necessario indirizzare la scelta verso prodotti ecologicamente corretti, privi di solventi o additivi chimici.

Ci sono alcune regole da rispettare per una casa ecologica: ECOS, tramite i propri collaboratori, assiste i potenziali acquirenti fin dal momento della scelta del terreno edificabile, che non deve essere stressato né da fattori geopatogeni di origine naturale (falde d'acqua, emissioni di gas radon, radioattività, campi magnetici sotterranei), né da elementi inquinanti dovuti all'azione umana (emissioni di fumi,polveri, rumori, campi elettromagnetici, illuminazione artificiale ecc.).
Login
Utente

Password



Non ricordi più la password?
Richiedine una nuova qui.
Partners